InAugurare l’autunno, quale modo migliore??

Dopo varie ricerche ho finalmente trovato il tattoo che voglio fare. Ho girovagato in lungo e in largo e alla fin fine ho trovato egli che è già in fase di studio in tattoo studio. Ho provato con dei disegni giapponesi ma non li vesto come credevo, dopo un pò mi annoiano dunque ho lasciato perdere. Poi ho provato con degli elementi floreali ma ho già le peonie sulla spalla sinistra dunque sarebbe una ripetizione, così alla fin fine ho trovato lei ed è stato amore a prima vista. Inaugurerò così l’arrivo dell’autunno, d’altronde i momenti felici meritano altrettanta felicità espressa. Lo metterò sullo sterno, centralmente, solo lei e forse la rosa se trovo un incastro perché messa così, senza di lui non avrebbe senso. Non è bellissimo??????

49 pensieri su “InAugurare l’autunno, quale modo migliore??

  1. Anzitutto Paola perdonami se normalmente non lascio messaggi nei tuoi post estemporanei (quelli dove non ci sono cose tue ma solo link a video musicali con commenti del tenore «Ciao cara, che caldo», «Buona serata, un caro saluto») perché sono un orso e mi fermo solo quando qualcosa mi colpisce davvero (sbaglioio, sia chiaro, non è una regola giusta, ma una semplice mia verità)…
    E qui sono rimasto folgorato: una mervaiglia di tatoo, coraggioso, grande, urlato, come mettere il mascara alle spalle e strizzare gli occhi anche da dietro… Una meraviglia, ma anche molto impegnativo…
    Sfacciato come potrebbe ssere il tatuaggio di una radiografia polmonare (fatta in bianco e nero come una lastra sulle spalle) ma infinatemnte più poetico, con una nuance di americalatinità da Día de muertos…
    Appaluso

    "Mi piace"

  2. Purtroppo non sono in grado di apprezzare, anzi, ultimamente sono diventato piuttosto allergico. Il fatto è che proprio non la capisco. Ogni volta che vedo questi corpi affrescati mi interrogo, mi chiedo cosa vogliano esprimere, cerco di decifrare il disegno ma non capisco nulla, non mi parla, non trasmette. Vorrei proprio arrivare a capire e mi sforzo di farlo ma per adesso rimane qualcosa di estraneo. Che ne so, una moda introdotta a fine anni Ottanta e che ancora gode successo. Poi, come sempre sottolineo, ognuno è libero di usare la propria pelle come tela e io non ho nulla in contrario. Ma ripeto, vorrei proprio capire le motivazioni che portano a farlo e che non siano sempre le solite che ho sentito. Ecco, perché tatuarsi? Vorrei tanto trovare una spiegazione inedita e convincente

    "Mi piace"

  3. Désolée Paola perso je ne trouve pas beau ces têtes de morts mais si c’est ce que vous aimez ma foi, après tout c’est vous qui le portez…J’aime pas les tatou en règle général je précise

    "Mi piace"

  4. Ti sei scelta ‘na cosetta poco impegnativa ! 😀
    Mi auguro che tu abbia sottomano un tatuatore veramente ma veramente bravo, perchè rendere quell’ immagine non sarà per niente facile.
    A me non piacciono i tatuaggi, non in assoluto, non mi piace averne. Sugli altri, se sono belli, mi garbano assai. Un soggetto come quello lo vedrei bene su un ginocchio (la famosa “coccia de morto”) 😉

    "Mi piace"

  5. Cara Paola,l’immagine che hai scelto di avere sul tuo corpo è sicuramente importante per te,un percorso di cernita per trovare il meglio per se stessi è quello che dovrebbero fare tutti.
    Un saluto Wu Otto.

    "Mi piace"

Rispondi a marcello comitini Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...