Autostop… con raccomandazione!

Oggi pomeriggio di ritorno da un cliente di mio marito che abbiamo visitato perché è anche un amico di vecchia data, un ragazzino di 11 anni ci ha chiesto un passaggio. Mio marito che guai a vedere un ragazzino in difficoltà o bisognoso di una qualsiasi cosa, l’ha fatto salire mentre io ero al telefono. Di una simpatia incredibile, ha parlato tutto il tempo, e io che ovviamente sono la “preoccupata” del mondo intero mi sono raccomandata di fare attenzione! È pericoloso, ok era pomeriggio ma non si sa mai chi si incontra per strada. E ok eravamo in un paesino vicino a Torino, 4 anime in tutto, ma anche lì bisogna fare attenzione. Ci ha ringraziato tanto e augurato un buon proseguo e io: mi raccomando, se sei in difficoltà o qualsiasi cosa chiama mamma e papà.

Sono fatta così, io mi preoccupo!

Mentre raccolgo l’uragano di carta…..

Colpa del caldo!!! Mi si sono staccati tutti i disegni che avevo sui muri di camera mia, ora il pavimento è pieno di carta, cartoncini, modelli e via discorrendo. Sì ho idiotamente usato lo scotch per non rovinare i muri et voilà… tutto per terra! Mi sa che li tolgo e li metto via…

Uffi!

Blog su WordPress.com.

Su ↑