Libri balocchi farlocchi…

Me ne sono capitati, e devo dire che è sempre più raro trovare letture originali che ti rimangano impresse per un pò. Sembra quasi che anche gli scrittori si stiano impecorendo seguendo le mode del momento con al seguito ovviamente, il benestare degli editori magna magna

Eppure in questa grande epoca di grandi conquiste (è ironica la mia affermazione, sia mai che lo pensi veramente), tanti scrivono, si definiscono scrittori e se ne vantano. Strano che di loro però a me rimane poco o nulla in memoria.

Manca proprio l’originalità, per non parlare di quelle trame che tolto un nome e sostituito con un altro nome, raccontano grosso modo sempre le stesse trite e ritrite storielle da ombrellone.

Pecore, ormai viviamo in un mondo di pecore.

Immagine Giphy

60 risposte a "Libri balocchi farlocchi…"

      1. Una volta gli editori erano culturalmente capaci di distinguere tra letteratura e scarabocchi. Oggi due sono le ipotesi: o non esistono più scrittori o non esistono più editori. Oppure c’è la terza ipotesi: non esistono più lettori intelligenti e colti.

        "Mi piace"

      2. Lo so bene. È la sola e triste verità. Vai su tik toc o su istagram, fatti mettere i like pagando i siti specializzati e poi presentati a un editore. Paghi anche lì e inizi la carriera. E i lettori abboccano.

        "Mi piace"

  1. Come darti torto, cara Paola? Da anni mi sono allontanata dalla narrativa contemporanea, che in più casi trovo solo sia uno scribacchiare che insulta la letteratura. Come dicevo anche da Andrea/Kikkakonekka, le CE pubblicano le peggio cose facendosi guidare da social e influencer e piattaforme alla Wattpad. Vergognoso!

    "Mi piace"

  2. Essere originali è sempre più difficile: forse chi lo è stato prima in realtà ha solo scopiazzato storie sentite da altri… Non è possibile dirlo con la totale sicurezza, no?
    Teniamo il buono che ne viene, il resto è comunque un “ripasso” di qualcosa di bello, sempre che si sia voluto copiare quello e non il “brutto” 😉

    Piace a 2 people

  3. È difficile incontrare sulla propria strada un libro o un film che siano originali. Ma non è impossibile

    "Mi piace"

  4. Il problema direi che ci sono più scrittori che lettori, di bravi se ne trovano poi i gusti sono gusti.
    Cresce la produzione. Nel 2021 sono state pubblicate 85.551 novità a stampa, in crescita del 22,9% rispetto all’anno precedente. Gli e-book scendono a quota 49.313, in calo del 5,6% rispetto all’anno precedente, ma in crescita dell’1,1% rispetto al 2019. Continua la corsa degli audiolibri.

    "Mi piace"

  5. purtroppo è vero, anche la fantasia pare sia andata in lockdown negli ultimi anni, ormai molti scrittori contemporanei puntano al tema di moda, alla lettura facile, quella che sa catturare il lettore, anche a costo di assomigliare ad altre 100.000 letture uguali …

    Piace a 1 persona

  6. Mi sono accorto anch’io della mancanza di originalità, per questo motivo compero spesso libri NON recenti, mai letti prima, che hanno davvero storie da raccontare. Possono essere libri “classici”, romanzi dell’800, libri di qualche decennio fa.
    Non avendoli mai letti, per me saranno sempre nuovi.

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: