Libri, soldi, scuola, business: siamo tutti ricchi!!!

Stamattina sono andata a ritirare dei libri di letteratura inglese per mia figlia, quelli da leggere durante le vacanze. Importo speso: 70 euro. In particolare uno di questi libri, il cui costo è di 23,20 euro che non esiste più (nella versione originale) è una ristampa fotocopiata e rilegata alla bene e peggio, tanto che la mia libraia si è disgustata di fronte alla speculazione che si fa nei confronti di queste edizioni casalinghe.

In Italia a quanto pare siamo tutti ricchi e la cosa che ovviamente farò presente in giornata alla professoressa d’inglese è che non tutti i ragazzi della classe di mia figlia sono o saranno in grado di spendere così tanti soldi per 4 libri di lettura estiva. Inoltre se proponi un testo costoso e introvabile, sarebbe opportuno fotocopiare la copia del libro e distribuirla alla classe, cosa che farò in aiuto a chi ne avrà necessità.

Io credo sia ora di finirla con queste speculazioni, evitando di dare sempre per scontato che “tutti possano”, perché non è così e la realtà è molto diversa!

61 risposte a "Libri, soldi, scuola, business: siamo tutti ricchi!!!"

      1. la tua sinstesi è perfetta: si guarda il proprio e non l’altrui.
        l’esempio di questi mesi è ad esempio il clima che alla fine si è rotto la minchia del nostro egoismo e ha deciso di reagire

        "Mi piace"

      2. bisognerebbe sforzarsi a evitare che lo schifo si accumuli.
        penso che se all’estero lasci una lattina per strada ti beccano e ti portano a pulire cessi per due giorni

        "Mi piace"

      3. tutti bravi a dire che non ci sono problemi
        e invece ce ne sono tanti
        a partire dal senso civico che manca all’educazione assente

        "Mi piace"

  1. Ogni ministro della pubblica istruzione, dei tanti che si sono succeduti, ha avuto la sua idea di riforma della scuola ma nessuno ha pensato a mettere mano a questo problema.

    "Mi piace"

  2. È una vera vergogna Paola, c’è una speculazione assurda anche nei libri di testo, una volta si potevano passare ma già quando andava a scuola mia figlia da un anno all’altro, nello stesso libro cambiavano l’impaginazione e i numeri degli esercizi così non ci si rapiva più nulla se .non avevi la versione nuova. Un vero scandalo, che facciano poi spendere tanti soldi per i libri delle vacanze è oltraggioso, si devono vergognare!

    "Mi piace"

  3. Quando finiranno le speculazioni truffaldine (specifico perché il termine speculazione è anche accezione ben differente), sarà finito il genere umano. Drastica ma realistica precognizione. Ciao Paola,buon proseguire!🖐️😊

    "Mi piace"

  4. Del tutto d’accordo su quello che hai scritto. Pensare che tutti si possano permettere tutto è risibile ma chii non può rimarrà indietro.
    Incuriosito per il testo fotocopiato perché l’edizione originale non esiste più. Ma chi l’ha fatto ne aveva i diritti, ammesso che i diritti ci siano ancora?

    "Mi piace"

  5. Cara Eta ogni giorno che passa ti apprezzo e stimo sempre di più, sei una grande ma soprattutto hai un grande animo e pieno di generosità. Sono felice e orgogliosa di avere incontrato un’amica come te 🥀🥀🥀🥰😘

    "Mi piace"

  6. quando i miei figli frequentavano, c’erano volumi che arrivavano a fine anno intonsi. Mai aperti, mai sfogliati, mai richiesti dagli stessi docenti. Eppure bisognava acquistarli e portarli in classe

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: